bambino che piange1

Il bambino e la paura degli estranei

Intorno all’ottavo mese di vita il bambino inizia a mostrare segni di paura verso gli estranei perché ha paura distaccarsi dalla mamma.
Anche se fino a poco tempo prima si dimostrava allegro e socievole nei confronti degli altri, da questo momento è spaventato davanti a cose, luoghi o persone che non conosce e si aggrappa alla mamma piangendo perché ha paura. Continua la lettura di Il bambino e la paura degli estranei

rosa

Il bagno, fonte di benessere

Alla fine della giornata ogni donna avrebbe il piacere di rilassarsi con un bagno caldo per distendere i nervi e lasciarsi alle spalle lo stress e ricaricarsi.
Per rendere questo momento ancora più efficace e di sicuro benessere si possono seguire dei piccoli accorgimenti per trasformare la vasca da bagno in un angolo di puro piacere personale, utile per rilassarsi, calmare lo spirito e la mente e rinvigorire il proprio corpo in 20 minuti. Continua la lettura di Il bagno, fonte di benessere

spazio in casa

Mamma trova uno spazio per te stessa

 

In casa tuo marito, i tuoi figli e persino il tuo cane o il tuo gatto hanno un angolino dove rifugiarsi quando sentono il bisogno di stare per conto proprio come la cameretta, lo studio o una poltrona. Per una mamma in genere la cucina e il posto in cui stira sono i luoghi della propria abitazione maggiormente frequentati. Chiaramente se la tua passione è cucinare e sperimentare piatti nuovi questo è il tuo rifugio, ma se così non fosse, inizia la ricerca di un posto solo tuo, in cui la priorità è “prenderti cura di te stessa“. Continua la lettura di Mamma trova uno spazio per te stessa

Detergere e idratare la pelle del neonato

bambinoLa pelle del neonato è delicata e come tale deve essere detersa e ben idratata, trattandola con cura in modo da prevenire irritazioni e rossori.
La cute del bambino è più sottile rispetto a quella di un adulto e possiede meno capacità di ricambio cellulare e, di conseguenza, non riesce ad adattarsi e difendersi da agenti esterni. Si trova dopo la nascita senza la protezione del film idrolipidico (ricco di acqua e grassi), la vernice caseosa scompare immediatamente e la flora batterica non è ancora formata. Solo dopo tre mesi inizia a formarsi una nuova pellicola di sebo che viene prodotta dalla stimolazione ormonale della mamma. Continua la lettura di Detergere e idratare la pelle del neonato